Analogica

Polaroid

  • 26 Settembre 2018

Polaroid Corporation è un’ azienda multinazionale Americana, specializzata nel settore fotografico. Fu fondata nel 37 da Edwin H. Land, inventore e imprenditore, scopritore dei filtri polarizzati.

Storia, brevetti e prodotti

L’azienda all’inizio ha brevettato e fabbricato quello che oggi è conosciuto come filtro polarizzatore.

Il supporto iniziale brevettato nel 1929 (N°1918848) e sviluppato poi nel 1932, era composto da dei micro cristalli di iodiochinina solfato immersi in un film di nitrocellulosa trasparente.

Pellicole auto sviluppanti e fotocamere istantanee

polaroid

L’Azienda è soprattutto conosciuta per le macchina fotografica istantanea con pellicole auto sviluppanti.

Negli anni 50-60 con degli accordi commerciali con la Kodak, produce per la Polaroid le pellicole istantanee. Nel 77 la Kodak annunciò la produzione di pellicole istantanee proprie. Queste, chiamate Kodak Instant, avevano una forma rettangolare e la superficie dell’immagine era di 9 x 6,8 cm.

Battaglia legale e violazione di brevetti

La nuova produzione da parte di Kodak, portò la Polaroid a farle causa per violazione di tecnologia protetta da brevetto. La causa si chiuse dopo 10 anni con la vittoria da parte dell’azienda di Land. Kodak fu costretta a fermare la produzione di macchine e pellicole nel gennaio dell’86 e risarcire Polaroid.

All’inizio degli anni 80, segnarono il declino dell’azienda a causa di scelte commerciali sbagliate. Land lasciò l’azienda e si decise di lasciare il mercato della fotografia di massa. Chiusero diversi stabilimenti con relativi licenziamenti. Negli anni 90 con l’arrivo dei sistemi di sviluppo rapido, delle fotocamere usa e getta e successivamente della fotografia digitale, diedero il colpo di grazia alla foto istantanea.

La bancarotta

Nel 2001 l’azienda dichiarò bancarotta. Nel febbraio del 2008, la Polaroid Corporation ha annunciato la cessazione della produzione di pellicole istantanee.

La nuova rinascita

Nel marzo 2008, si ebbe il rilancio di nuove pellicole Polaroid, grazie a ZINK (“Zero-Ink”), una tecnologia di stampa che non utilizzava inchiostro. La fotocamera al suo interno conteneva una stampante a colori che stampava su carta fotografica fatta di pigmenti cristallini che si coloravano grazie al processo termico.

The Impossible Project

Un gruppo di ex dipendenti acquistarono un’azienda Polaroid in Olanda, fondando l’Impossible Project. Il gruppo iniziarono a produrre da zero le pellicole istantanee che entrarono in commercio nel 2010. Il 2017, ottantesimo anno della fondazione di Polaroid, questa acquisisce l’azienda sotto il nome Polaroid Originals.

Fonte: Wikipedia, The Geek Photographer

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi