I grandi Fotografi

Michael Freeman

  • 28 Novembre 2016

Michael Freeman fotografo e giornalista britannico.

Michael Freeman è un fotografo e uno scrittore internazionale.

Famoso per la sua capacità nella costruzione dell’immagine, ha avuto diverse collaborazioni tra cui la rivista Smithsonian Magazine, dello Smithsonian Institute, fotografando 40 storie tra il 1978 e il 2008.

Le sue fotografie sono apparse su Time-life, Reader’s Digest, Condè, Nast Travel e GEO. I suoi libri di fotografia hanno venduto oltre 1 milione di copie.

Il suo primo libro, Athens, venne pubblicato nel 1978 nella collana The World’s Great Cities della casa editrice britannica Time-Life. Nel 1982 furono pubblicati altri due libri, Guardians of the North-West Frontier: The Pathans e Wayfarers of the Thai Forest: The Akha, entrambi nella seguente collana Peoples of the Wild.

Specializzato in cultura asiatica, architettura e archeologia, su cui ha pubblicato molti libri contenenti sue foto e scritti, tra cui cinque volumi su Angkor. [1]

Il primo, Angkor: The Hidden Glories, è stato utilizzato per il film Baraka del 1992 e Freeman ha contribuito alla realizzazione del documentario del 2008 Baraka: A Closer Look.[1]

Ha pubblicato più di quaranta libri sulla fotografia, in particolare sulla sua pratica, e per due di questi (Light e Image), entrambi pubblicati dalla casa editrice Collins, è stato premiato con il Prix Louis Philippe Clerc nel 1990 dal Museo francese della fotografia di Bièvres.[2]

Ha inoltre scritto e illustrato il materiale didattico per il corso di fotografia dell’Open College of the Arts, un istituto indipendente britannico.[3]

Opere

  • Athens, Time-Life, 1978. ISBN 0-8368-5021-1
  • Guardians of the North-West Frontier: The Pathans, Time-Life, 1982. ISBN 978-0-7054-0702-1
  • Wayfarers of the Thai Forest: The Akha, Time-Life, 1982. ISBN 978-0-7054-0703-8
  • Angkor: The Hidden Glories, Houghton Mifflin Harcourt, 1990. ISBN 978-0-395-53757-2
  • The Spirit of Asia: Journeys to the Sacred Places of the East, Thames & Hudson, 2000. ISBN 978-0-500-51023-0)
  • Sudan: The Land and the People, Thames & Hudson, 2005. ISBN 978-0-500-51257-9
  • New Zen, The tea-ceremony room in modern Japanese architecture, Eight Books, 2007. ISBN 978-0-9554322-0-0
  • L’occhio del fotografo: La composizione nella fotografia digitale, Ilex, 2007. ISBN 978-1-905814-04-6
  • Ricelands: The World of South-east Asian Food, Reaktion Books, 2008. ISBN 978-1-86189-378-9
  • Michael Freeman’s Perfect Exposure, Ilex, 2009. ISBN 978-1-905814-46-6
  • La mente del fotografo: Ilex, 2010. ISBN 978-1-905814-97-8

[1] Wikipedia

[2] Musée Français de la Photographie, su museedelaphoto.fr.

[3] OCA’s photography courses, su thefreemanview.com.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi